fbpx

Insicurezze e sensi di colpa

by

Sei stanca da morire ma non lo dici mai a nessuno,

avresti bisogno di fermarti,

tirare un respiro profondo e ricominciare,

un po’ più leggera,

senza incolparti di niente,

senza mai più dire che non vali,

perché sai che non è vero.

Ne hai passate tante,

ma davvero tante,

che non basterebbe un libro,

che forse la gente nemmeno ti crederebbe.

Perché hai sopportato tanto,

sei caduta un milione di volte,

ti hanno delusa, illusa, presa in giro.

Ti sei sentita tradita dalla vita,

dalle troppe botte che ti ha dato,

dai troppi no ricevuti,

dalle porte sbattute in faccia,

con i sogni troppo grandi,

che chissà se un giorno diventeranno realtà.

Sei stanca ma non ti sei mai arresa,

sei andata avanti,

hai scelto di combattere,

sei caduta ma ti sei rialzata subito,

con le ginocchia sbucciate e il cuore rotto ma ancora vivo, ancora viva.

Con quelle ammaccature che ti rendono davvero unica:

rara come il sole d’autunno a Milano,

bella come la luna quando arriva,

impossibile come le cose che non esistono,

speciale come le parole più belle quando vengono pronunciate.

Sei stanca ma la vita ti deve ancora tanto, ti deve ancora il meglio.

Ricordati che non è ancora finita, che ti meriti ogni cosa bella.

Ti meriti tutto.

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *