fbpx

Panini al latte dolci proteici

by

Mi sono svegliata con la voglia di panini al latte, gli stessi che mangiavo da bambina, quando seguivo mia mamma da un supermercato all’altro, alla ricerca della migliore frutta di stagione, a km zero, la più nutriente e saporita, e del pesce più fresco e genuino.

Dal punto di vista alimentare, mia mamma, particolarmente attenta alla salute e ad ogni relazione tra cibo e corpo, è sempre stata una all’avanguardia.

Da mia mamma sentii parlare per la prima volta di acai e bacche di goji, e ricordo come fosse ieri, che al tempo la mera pronuncia di tali parole era sintomo di follia.

A mia mamma devo ogni mia corretta abitudine alimentare.

Una mamma che, nonostante tutte le difficoltà e gli ostacoli che si incontrano lungo il percorso educativo di un figlio, non si è mai arresa, cercando di trasmetterci corrette basi alimentari e facendoti mangiar sano. Da portare a scuola per merenda ci dava rigorosamente un frutto e non le classiche e malsane merendine. Non vi nego che, una volta cresciuta, ribellatami alle imposizioni superiori, non ho mangiato banane per almeno 6 anni, non ne potevo più, ero giunta a saturazione!

Ad ogni modo metabolismo veloce, palato abituato a cibo sano e attività fisica come parte integrante di vita quotidiana, sono senza dubbio merito suo.

Incredibile la sua capacità di auto convincimento e la conseguente avversione a cibi confezionati e processati, agli zuccheri e a grassi idrogenati (un po’ estremista per certi aspetti ma senza dubbio coerente).

Ricordo ancora le sue sorprese a base di passato di verdura, per non parlare della volta in cui mia sorella, in astinenza da zuccheri, non trovando niente di dolce in casa, decise di mettere sotto i denti una zolletta di zucchero! (Non so voi ma io odio tanto la granulosità quanto l’eccessiva dolcezza, che non sdegno se trattasi di una torta o altro dessert).

RICETTA


INGREDIENTI


PROCEDIMENTO

  1. Una volta versate le farine in un grande recipiente, aggiungetevi gradualmente il latte e dolcificate.
  2. Mescolate bene l’impasto ed amalgamatelo.
  3. Copritelo con un canovaccio e fatelo riposare per circa mezz’ora.
  4. Lavorate nuovamente l’impasto ed lasciatelo da parte per altri 20 minuti.
  5. Nel frattempo accendete il forno e portatelo a 180 gradi.
  6. Create i panini aiutandovi con un mestolo per utilizzare la stessa quantità di impasto per ciascuno di essi.
  7. Una volta conferitagli la forma desiderata (io ho fatto delle semplici pagnotte) cuoceteli in forno a 175 gradi per 50 minuti.

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *