fbpx

Penne rigate ZENPASTA tricolore con la metà dei carboidrati

by

L’Italia: la patria della pasta e del buon cibo

L’Italia, è uno, se non il paese numero uno al mondo in ambito culinario. Tutti invidiano i nostri piatti ed ovunque si cerca di replicarli: America, Asia, Europa.

Ovunque tu vada, qualsiasi meta tu scelga troverai sempre il ristorante italiano che crede di cucinare e servire la vera pasta, chi si spaccia per pizzaiolo napoletano, e chi ancora crede di saper preparare i tortellini al ragù bolognese. Ovunque si sente parlare di pizza, pasta e lasagne, ma ciò che più si avvicina al piatto reale è l’immagine riportata negli ingannevoli cartelloni esposti davanti ai ristoranti o nei menù maledettamente turistici serviti all’interno.

Nata e cresciuta in Italia, nella patria della pasta, mai al mondo potrei rinunciarvi, né ritengo vi siano validi motivi per farlo. Come in tutte le cose, anche nel cibo occorre solo un po’ di buon senso (ed equilibrio). Come ribadisco spesso, non sono i cibi a far ingrassare, ma le quantità e, di conseguenza, per ottenere un dimagrimento occorre creare un deficit calorico, un gap tra calorie introdotte e calorie bruciate.

Da italiana doc ho sempre amato e mangiato la pasta, in tutte le sue forme, sughi e varianti, ma ovviamente alla base della mia alimentazione quotidiana non vi è la pasta bianca ma quella integrale, a basso indice glicemico, con un maggiore quantitativo di fibre, che non mi provoca sonnolenza o picchi di glicemia.

Proprio qualche giorno fa, incuriosita dal prodotto, ho deciso di provare le nuove penne rigate ZENPASTA con farina di konjac, una pasta naturale costituita da farina di semola di grano duro e fibre vegetali, con il 40% in meno di calorie rispetto alla pasta tradizionale (ed il 50% di carboidrati in meno), grazie all’elevato contenuto di glucomannano – fibra vegetale contenuta e ricavata dalla farina di konjac, una pianta coltivata in Asia – che aiuta a mantenere costanti i livelli di colesterolo nel sangue oltre a favorire la regolarità intestinale.

Qui di seguito vi lascio i valori nutrizionali di questa pasta:

100 g di penne zenpasta:106 kcal – 0 g Grassi – 17 g Carboidrati (di cui 0 g di zuccheri) – 14 g Fibre – 2.6 g Proteine

175 g di penne zenpasta: 186 kcal – 0 g Grassi – 30 g Carboidrati (di cui 0 zuccheri) – 24 g Fibre – 4.6 g Proteine

Vi ho riportato i valori di 175 g di penne (peso da cotte) perché penso che sia la porzione perfetta per un pranzo o una cena, considerando l’aggiunta del condimento e di un abbondante contorno di verdure ad esempio.

Già in passato avevo provato i loro Rigataki e personalmente ero rimasta impressionata da quanto fossero simili alla pasta normale pur essendo quasi 0 calorie, 0 carboidrati, 0 zuccheri ecc. (se volete avere maggiori informazioni su questa pasta vi lascio il link qui: RIGATAKI)*

Questa tipologia di pasta dunque è una valida alternativa per chi vuole dimagrire, o segue diete povere di carboidrati ma desidera assecondare le sue voglie senza comprometterne i risultati, ma anche per chi, avendo intolleranze a glutine, amido di frumento o lattosio, riesce difficilmente a trovare un prodotto che non presenti tali ingredienti.

Inoltre, visto il minore apporto calorico della pasta, potrete sbizzarrirvi con i vostri sughi preferiti, io per esempio ho voluto creare delle pennette tricolore in sugo di datterini e mozzarella filante al profumo di basilico.


RICETTA


Ingredienti

  • 1 porzione di penne rigate zenpasta 
  • 1/2 mozzarella fiordilatte
  • 200 g di polpa di pomodoro
  • due spicchi d’aglio
  • basilico q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento

  1. In primo luogo prendete una pentola, riempitela di acqua (la pasta di konjac si gonfierà molto) e versateci un pizzico di sale;
  2. Una volta raggiunta l’ebollizione versate la pasta e cuocetela per il tempo indicato sulla confezione (14 minuti circa);
  3. Nel frattempo occupatevi del sugo: tagliate finemente due spicchi di aglio e metteteli in padella insieme alla polpa di pomodoro ed un pizzico di sale;
  4. Tagliate a fettine mezza mozzarella (io ho utilizzato una semplicissima mozzarella light);
  5. Scolate la pasta, unitela al sugo ed alla mozzarella, saltatela in padella qualche minuto ed infine conditela con dell’olio evo aggiunto a crudo e due foglioline di basilico fresco per un profumo inconfondibile ed un tocco di colore.

Buon appetito!

Macro per l’intero piatto (pasta e sugo): 381 kcal – 41 Carboidrati – 10 Grassi – 17 Proteine

* Sono riuscita anche ad ottenere uno sconto sul sito ZENPASTA ove vogliate fare un acquisto, il codice FITFREAK2018 vi dà diritto ad uno sconto del 5%.

#zenpasta #dimagriremangiando #rainbowfood #healthyfood #momentozen  

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *