fbpx

Torta soffice, proteica, tutta da inzuppare e senza farina

Torta soffice, proteica, tutta da inzuppare e senza farina

TORTA SOFFICE, ALTISSIMA, PROTEICA, DA INZUPPARE, SENZA FARINA

No. Non è un sogno, è tutto vero. Finalmente una torta proteica perfetta per colazioni, merende, dessert, senza sensi di colpa. Senza farina. Senza zuccheri e senza burro. Penserete che sia fatta di aria? No! Ma sicuramente contiene alimenti freschi e nutrienti, non raffinati e soprattutto a bassa densità energetica.


INGREDIENTI

  • 2 uova
  • 225 g di albume
  • 100 ml di latte scremato
  • 50 g di vegan protein gusto vaniglia
  • 130 g di back protein foodspring (impasto proteico per la cottura fino a 180°)
  • 20 g di aroma alla vaniglia
  • 2 carote grattugiate
  • 2 zucchine grattugiate
  • succo di mezzo limone
  • scorza di mezzo limone
  • 30 g di cacao amaro
  • un pizzico di sale
  • 20 gocce di dietetic – dolcificante senza calorie
  • semi di sesamo e lino q.b. o frutta secca di proprio gradimento

PROCEDIMENTO

  1. In un ampio recipiente grattugiate due zucchine e due carote.
  2. Aggiungetevi impasto proteico per la cottura, proteine vegane (o altre proteine di vostro gradimento) ed un pizzico di sale.
  3. Rompete due uova al centro e versatevi anche l’albume.
  4. Grattugiate la scorza di mezzo limone e spremetevi il relativo succo.
  5. Mescolate la miscela, aggiungetevi il dolcificante ed il latte.
  6. Con un robot da cucina frullate finemente il composto.
  7. Una volta ottenuto un composto liscio ed omogeneo, ungete una teglia da forno (possibilmente alta e dal diametro di circa 15 cm), io ho utilizzato una noce di olio di cocco e versatevi l’impasto.
  8. Cospargete la superficie di semi di lino e sesamo ed infornate.
  9. Cuocete per 60 minuti in forno statico a 180°.
  10. Fate la prova dello stecchino et voilà i giochi son fatti, assaggiate la torta dopo aver atteso qualche minuto, rimarrete sorpresi del risultato!

 

Please follow and like us:
No Comments

Post A Comment

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)